Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Amata ragazzii - Arctiidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Amata ragazzii - Arctiidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 29/06/2009 : 10:40:30  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Fotografata sulle dolomiti Lucane il 14 giugno. La macchia più esterna sull'ala posteriore è davvero molto piccola e questo fa pensare ad Amata ragazzii = Syntomis ragazzii.

Amata ragazzii maschio

39,38 KB






 Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020

viky
Moderatore


Inserito il - 29/06/2009 : 11:16:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di viky Aggiungi viky alla lista amici  Rispondi Quotando
Molto bella!..per quel che vale, anche secondo me è Amata ragazzii





  Firma di viky 
vittoria

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Molfetta  ~  Messaggi: 521  ~  Membro dal: 23/11/2006  ~  Ultima visita: 02/01/2013 Torna all'inizio della Pagina

rocco
Moderatore



Inserito il - 30/06/2009 : 10:37:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
Anche secondo me si tratta di Amata ragazzii!
Oltre a questa, una carrellata di discussioni interessanti e new-entries!
rocco






 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 30/06/2009 : 21:49:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Conosco questa farfalla, molto numerosa nella mia zona, il Vulture, molto verde e con molte ortiche.
Io l'ho individuata come Amata Phegea (Syntomis phegea).
Esistono due sottospecie?
Ciao
Donato






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1957  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 03/11/2020 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 01/07/2009 : 10:20:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Sì, l'Amata phegea è particolarmete diffusa. Anch'io la incontro frequentemente.
Esistono secondo la checklist della fauna italiana qui a sud tre specie differenti: A. phegea, A. kruegeri e A. ragazzii. Le differenze che le caratterizzano sono da osservare principalmente nella dimensione e nel numero delle macchie sulle ali.
A. ragazzii, sull'ala posteriore, ha la macchia più esterna molto più piccola, mentre in A. phegea la macchia più esterna è invece più grande delle macchie interne.
In A. kruegeri sempre la macchia interna è più piccola, ma leggermente più grande di A. ragazzii.
A causa della notevole variabilità di dimensioni e forma delle macchie nel genere Amata l'identificazione è piuttosto difficoltosa
In questo caso sia la dimensione della macchietta (cerchiata in rosso) che quella delle altre coincide abbastanza.


19,07 KB






  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Fabio Mastropasqua
Moderatore



Inserito il - 01/07/2009 : 16:04:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fabio Mastropasqua  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  Fabio Mastropasqua Aggiungi Fabio Mastropasqua alla lista amici  Rispondi Quotando
Anche a me sembra lei...

dcicave ha scritto:

Conosco questa farfalla, molto numerosa nella mia zona, il Vulture, molto verde e con molte ortiche.
Io l'ho individuata come Amata Phegea (Syntomis phegea).
Esistono due sottospecie?
Ciao
Donato


Donato ma perchè parli di sottospecie?Quella da te citata (A.phegea) e il dubbio di Angela (A. ragazzii) sono due specie diferenti, solo dello stesso Genere...







  Firma di Fabio Mastropasqua 
Fabio - Bari

www.studionotos.it

"Non si mente mai così tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia"
Otto Bismarck

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bitritto  ~  Messaggi: 1058  ~  Membro dal: 13/09/2006  ~  Ultima visita: 23/03/2020 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 01/07/2009 : 23:06:04  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Sì hai ragione, in questo caso, essendo le Syntomis un genere, ci troviamo di fronte a specie così simili, quasi indistinguibili, da avermi sempre fatto pensare a sottospecie.
Tra l'altro non abbiamo prove di incroci fertili o non tra queste specie.
Ti ringrazio per la precisazione.
Ciao
Donato






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1957  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 03/11/2020 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 02/07/2009 : 09:25:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
angela corasaniti ha scritto:

Sì. l'Amata phegea è particolarmete diffusa. Anch'io la incontro frequentemente.
Esistono secondo la checklist della fauna italiana qui a sud tre specie differenti: A. phegea, A. kruegeri e A. ragazzii. Ho letto tempo fa' che le differenze che le caratterizzano sono da osservare principalmente nella dimensione e nel numero delle macchie sulle ali.
A. ragazzii, sull'ala posteriore, ha la macchia più esterna molto più piccola, mentre in A. phegea la macchia più esterna è invece più grande delle macchie interne.
In A. kruegeri sempre la macchia interna è più piccola, ma leggermente più grande di A. ragazzii.
A causa della notevole variabilità di dimensioni e forma delle macchie nel genere Amata l'identificazione è piuttosto difficoltosa
In questo caso mi sembra che sia la dimensione della maccietta (cerchiata in rosso) che quella delle altre coincida abbastanza.


19,07 KB


Grazie Angela, per la meticolosa e didattica descrizione.
Appena trovo la diapositiva, darò anche il mio contributo fotografico alla discussione.
Saluti
Donato






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1957  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 03/11/2020 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 02/07/2009 : 13:57:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando






  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Fabio Mastropasqua
Moderatore



Inserito il - 05/07/2009 : 20:34:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fabio Mastropasqua  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  Fabio Mastropasqua Aggiungi Fabio Mastropasqua alla lista amici  Rispondi Quotando
dcicave ha scritto:

Sì hai ragione, in questo caso, essendo le Syntomis un genere, ci troviamo di fronte a specie così simili, quasi indistinguibili, da avermi sempre fatto pensare a sottospecie.
Tra l'altro non abbiamo prove di incroci fertili o non tra queste specie.
Ti ringrazio per la precisazione.
Ciao
Donato


Figurati, è un piacere, anzi a volte so che rischio di essere pesante ma mi piace chiarire le questioni nomenclaturali... ognuno ha i propri vezzi
perchè il corretto utilizzo evita incomprensioni e chiarisce al volo quello di cui si parla.

Per esempio in questo caso, che ci si riferisca al Genere Amata (che credo sia quello corretto) o che si utlizzi il Genere Syntomis, il solo fatto che Angela abbia utilizzato "Amata ragazzii", fa propendere per una specie differente. Se fosse stata una sottospecie di A.Phegea Angela avrebbe scritto A. phegea 'nome della sottospecie' (per esempio A. p. ragazzii).

Spero di essere stato chiaro e non tedioso...






  Firma di Fabio Mastropasqua 
Fabio - Bari

www.studionotos.it

"Non si mente mai così tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia"
Otto Bismarck

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bitritto  ~  Messaggi: 1058  ~  Membro dal: 13/09/2006  ~  Ultima visita: 23/03/2020 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 06/07/2009 : 15:03:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Grazie Fabio, questo lo so, quando ci si riferisce ad una razza o sottospecie, questa si indica con tre parole: genere, specie, sottospecie.
La descrizione e la classificazione di Angela sono ineccepibili.
Il mio discorso è più ampio: Se si potesse confermare, con esperiìmenti, che individui molto simili e difficilmente distinguibili appartengano a specie diverse: non si troveranno mai due leopardi con le stesse macchie , eppure si tratta della stessa specie. La classificazione, specialmente negli insetti e piante, cecessita di essere continuamente aggiornata, visto che spesso ci riferiamo ancora a quelle date da Linneo.
Questo non lo penso solo io.
Resta il fatto che anche nella classificazione scientifica attuale ci sono dei dubbi ed opinabilità.
Cordiali saluti
Donato






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1957  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 03/11/2020 Torna all'inizio della Pagina

Fabio Mastropasqua
Moderatore



Inserito il - 06/07/2009 : 21:43:04  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fabio Mastropasqua  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  Fabio Mastropasqua Aggiungi Fabio Mastropasqua alla lista amici  Rispondi Quotando
Scusa allora Donato ero io a non aver capito!

ps: una curiosità, il termine razza si applica solo alle sottospecie ottenute dall'uomo.

ciao






  Firma di Fabio Mastropasqua 
Fabio - Bari

www.studionotos.it

"Non si mente mai così tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia"
Otto Bismarck

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bitritto  ~  Messaggi: 1058  ~  Membro dal: 13/09/2006  ~  Ultima visita: 23/03/2020 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 06/07/2009 : 22:45:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Fabio Mastropasqua ha scritto:

Scusa allora Donato ero io a non aver capito!

ps: una curiosità, il termine razza si applica solo alle sottospecie ottenute dall'uomo.

ciao


Pienamente d'accordo.
Complimenti per la tua preparazione.
Ciao
Donato






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1957  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 03/11/2020 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,3 secondi.