Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Bubas bison - Scarabaeidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Bubas bison - Scarabaeidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

gianvitomt
Utente Attivo


Inserito il - 11/04/2015 : 15:53:17  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gianvitomt Aggiungi gianvitomt alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao a tutti,
volevo condividere con voi questa "rara" osservazione effettuata durante le vacanze pasquali nei dintorni di Matera.
Alcuni amici-esperti me la confermavano come I°segnalazione in Basilicata.
E' presente in Italia con pochissime segnalazioni (nel sud: Puglia3, Campania1, Calabria1)

alla prossima e buona osservazioni

Immagine:

59,26 KB






 Firma di gianvitomt 
SANTANTONIO Gianvito
Tec.go Ambientale

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: matera  ~  Messaggi: 183  ~  Membro dal: 15/09/2006  ~  Ultima visita: 18/03/2020

gianvitomt
Utente Attivo


Inserito il - 15/04/2015 : 17:54:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gianvitomt Aggiungi gianvitomt alla lista amici  Rispondi Quotando
..a seguito d'un vuoto nel sistema di trasmissione degli avvistamenti, mi è dovuta una precisazione è cioè:

I°segnalazione '12 - Dott. Cardinale D.;
II° segn.ne '15 - Gianvito S.


alla prossima






  Firma di gianvitomt 
SANTANTONIO Gianvito
Tec.go Ambientale

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: matera  ~  Messaggi: 183  ~  Membro dal: 15/09/2006  ~  Ultima visita: 18/03/2020 Torna all'inizio della Pagina

aguaplano
Utente Normale


Inserito il - 16/04/2015 : 15:01:28  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di aguaplano Aggiungi aguaplano alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Gianvito, bel coleottero davvero, complimenti! A me risulta, però, una specie distribuita (pascoli di pianura e collina) in tutte le regioni italiane. Aggiungo che la segnalazione del dott. Cardinale è probabilmente una prima segnalazione per il comune di Matera, essendo stata segnalata la specie certamente molto tempo prima per la Basilicata. Saluti





  Firma di aguaplano 
Giuseppe Cancelliere

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: Policoro  ~  Messaggi: 28  ~  Membro dal: 24/01/2015  ~  Ultima visita: 26/01/2017 Torna all'inizio della Pagina

gianvitomt
Utente Attivo


Inserito il - 20/04/2015 : 14:53:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gianvitomt Aggiungi gianvitomt alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao,
mi rifaccio a ciò che fin'ora ho potuto appurare ed a ciò che alcuni esperti mi hanno dimostrato con documenti.
Non è una specie rara ma distribuita soprattutto nelle isole e/o sulle coste;
il Lazio sembra essere un "hot spot"; per la Basilicata ne risultano due come potrai constatare dal mio secondo intervento ma se ve ne fossero tantissime, sono ultra-felice.
Se hai documenti in merito te ne sarei grato
nell'attesa......







  Firma di gianvitomt 
SANTANTONIO Gianvito
Tec.go Ambientale

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: matera  ~  Messaggi: 183  ~  Membro dal: 15/09/2006  ~  Ultima visita: 18/03/2020 Torna all'inizio della Pagina

aguaplano
Utente Normale


Inserito il - 20/04/2015 : 17:05:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di aguaplano Aggiungi aguaplano alla lista amici  Rispondi Quotando
Gianvito, io non ho detto che in Basilicata ve ne sono “tantissime”. Ho solo risposto alla tua precedente nota che riportava la segnalazione come prima/seconda per la regione. Con questo proposito, è sufficiente dire che per la geonemia riguardante l’italia (comprese isole), questo coleottero è citato in due lavori datati più di ottanta anni:
LUIGIONI, P. 1929. I Coleotteri d' Italia. Catalogo sinonimico-topografico-bibliografico. Memorie della pontificia Accademia delle Scienze Nuovi Lincei, Roma 13 : 1-1160 pp.
PORTA, A. 1932. Fauna Coleopterorum Italica. Vol. V: Rhyncophora - Lamellicornia. Stabilimento Tipografico Piacentino, Piacenza, 5 : 1-476
Ciao






  Firma di aguaplano 
Giuseppe Cancelliere

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: Policoro  ~  Messaggi: 28  ~  Membro dal: 24/01/2015  ~  Ultima visita: 26/01/2017 Torna all'inizio della Pagina

gianvitomt
Utente Attivo


Inserito il - 28/04/2015 : 13:43:00  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gianvitomt Aggiungi gianvitomt alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Giuseppe,
lungi da me nel mettere in discussione cio che dici, ma non vorrei però che questo Coleottero abbia subito revisioni e quindi i dati dell'800 siano stati rivisti, magari in chiave DNA-barcode


..grazie dei riferimenti bibliografici che vado a ...

Gianvito






  Firma di gianvitomt 
SANTANTONIO Gianvito
Tec.go Ambientale

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: matera  ~  Messaggi: 183  ~  Membro dal: 15/09/2006  ~  Ultima visita: 18/03/2020 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi.