Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Panorpa gr. cognata - Panorpidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Panorpa gr. cognata - Panorpidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

peppe66
Moderatore



Inserito il - 06/09/2011 : 19:20:31  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di peppe66 Aggiungi peppe66 alla lista amici  Rispondi Quotando
Foresta Mercadante settembre 2011
...posso solo scrivere dove l'ho fotografato, per il resto, boh?
ciao

Immagine:

167,87 KB






 Firma di peppe66 
gc
Le Farfalle della Puglia
https://sites.google.com/site/lefar...dellapuglia/

FB https://www.facebook.com/pages/Le-F...157747834157

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 1041  ~  Membro dal: 01/01/2011  ~  Ultima visita: 16/05/2018

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 06/09/2011 : 19:53:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
E' una Panorpa, un Mecottero chiamato anche mosca scorpione perchè il maschio (quella della foto è una femmina) ha alla fine dell'addome inarcato due appendici a forma di pinza molto simili a quelle dello scorpione, di colore rosso lucente. Ma questo è solo un organo di riproduzione e non di difesa.

La bocca sembra una specie di proboscide, con la quale succhia il nettare dai fiori e i liquidi da numerose specie di artropodi morti o feriti ma anche larve vive (Shiperovitsh, 1925).

Vale la pena descrivere il rituale del corteggiamento di questi piccoli insetti davvero singolare ed affascinante. Il maschio, prima dell’accoppiamento si avvicina alla femmina, comincia a vibrare le ali ed espelle dalla bocca una piccola goccia di liquido di colore opalescente che la femmina inizia a suggere. A questo punto il maschio afferra la femmina con le appendici e continua a regalarle gocce di saliva ogni qual volta la femmina le esaurisce, fino alla fine dell’accoppiamento che può durare anche un’ora (Carpenter, 1931).

Qui si può osservare il maschio, con la spiegazione da parte di Agostino Letardi della difficoltà dell'identificazione della specie
http://www.argonauti.org/forum/topi...OPIC_ID=3435






  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

peppe66
Moderatore



Inserito il - 06/09/2011 : 20:28:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di peppe66 Aggiungi peppe66 alla lista amici  Rispondi Quotando
Che dire Angela...
come al solito molto esauriente e ti ringrazio per i tuoi interventi istruttivi.
ciao






  Firma di peppe66 
gc
Le Farfalle della Puglia
https://sites.google.com/site/lefar...dellapuglia/

FB https://www.facebook.com/pages/Le-F...157747834157

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 1041  ~  Membro dal: 01/01/2011  ~  Ultima visita: 16/05/2018 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,15 secondi.