Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Meloe cicatricosus - Meloidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Meloe cicatricosus - Meloidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Mimmo011
Utente Master


Inserito il - 29/03/2011 : 15:50:23  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo Aggiungi Mimmo011 alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, durante un'escursione nel Parco di Gallipoli-Cognato abbiamo incontrato questo strano insetto, un Meloe cicatricosus, un coleottero meloidae.

Gallipoli-Cognato 27-03-2011



Immagine:

150,84 KB



I meloidi hanno dei cicli biologici molto particolari, hanno tanti stadi larvali e sono parassiti di molti altri insetti tant'è che molti di loro sono usati nella lotta biologica!
Un sottogruppo dei meloidi sono velenosi, infatti se disturbati emettono dalle articolazioni delle zampe un liquido oleoso ricco di Cantaridina che a contatto con la pelle provova delle vescicole molto dolorose, mentre se ingerito può provocare la morte!






 Firma di Mimmo011 
Mimmo

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: Matera  ~  Messaggi: 1253  ~  Membro dal: 23/01/2008  ~  Ultima visita: 11/04/2014

rocco
Moderatore



Inserito il - 30/03/2011 : 19:02:33  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
Aggiungo che la Cantaridina, contrariamente a quanto farebbe pensare il nome, è tipica dei Meloidae (e non della famiglia Cantharidae).
In passato è stata largamente utilizzata in diversi composti farmaceutici (come vescicante, afrodisiaco...), ma è meglio noto il leggendario legame con Lucrezia Borgia, che l'avrebbe utilizzata per avvelenare diversi amanti...
Però il liquido prodotto da un solo insetto non è così tanto pericoloso.

PS: Mimmo, aggiungi qualche indicazione per distinguere M. cicatricosus dalle altre specie del genere? Potrebbe essere utile e interessante per chi legge .

rocco






 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

Mimmo011
Utente Master


Inserito il - 30/03/2011 : 23:01:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Aggiungi Mimmo011 alla lista amici  Rispondi Quotando
Rocco mi sopravvaluti! Non sono cosi bravo da indicare le differenze con gli altri congeneri!! Mi hanno aiutato sul forum entomologi italiani a riconoscerlo!

Saluti, Mimmo






  Firma di Mimmo011 
Mimmo

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: Matera  ~  Messaggi: 1253  ~  Membro dal: 23/01/2008  ~  Ultima visita: 11/04/2014 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,12 secondi.