Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Altica sp. - Chrysomelidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Altica sp. - Chrysomelidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Antony
Utente Medio


Inserito il - 07/04/2010 : 21:20:14  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Antony Aggiungi Antony alla lista amici  Rispondi Quotando
Campagna Sanseverese (FG), 1-4-2010. Le foto sono sfocate a causa del vento. L'insetto è di circa 1cm. Forse un crisomelide, ma quale genere?



Immagine:

433,73 KB



Immagine:

54,87 KB






 Firma di Antony 
Cicerale Antonio Martino

 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Severo  ~  Messaggi: 94  ~  Membro dal: 05/12/2009  ~  Ultima visita: 05/02/2020

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 09/04/2010 : 18:51:50  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Anthony, sei sicuro fosse di circa un centimetro?
Il pronoto percorso nella parte basale da un solco orizzontale e zampe ed antenne scure fanno pensare al genere Altica; le dimensioni variano secondo la specie dai 3 mm ca. ai 5,5 al massimo. E' l'unico tra gli Alticini che ho trovato ad avere caratteri simili. Difficile arrivare alla spece. Le specie di questo genere sono molto uniformi nella morfologia esterna e l'unico carattere considerato generalmente è solo la struttura dei genitali maschili.
C'è tuttavia una lieve differenza nelle dimensioni e nelle piante ospiti; ci sono alcune specie leggermente più grandi come A. quercetorum (ca. 5 mm; monofago su Quercus sp.), A. aenescens (5 mm ca.), A. lythri (5,5 mm ca.; numerose piante ospiti: Epilobium, Solanum, Senecio, Malva, Circaea lutetiana....).






  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Antony
Utente Medio


Inserito il - 10/04/2010 : 13:00:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Antony Aggiungi Antony alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Angela,
in effetti non mi sono spiegato a sufficienza, intendevo compreso le antenne. Infatti l'insetto è piccolissimo ed è di colore verde- azzurro metallico con con dominanza di quest'ultimo. Anch'io avevo pensato al genere Altica, soprattutto A. oleracea(Linneo)3,2-3,9mm di colore azzurro dominante. Ma c'è un'altra specie presentata nel libro di Gaetan du Chatenet Tome 2 "Coléoptères Phytophages D'Europe"ed è la A.ampelophaga (Guerni) di 3,5-5mmm con colore verdastro dominante. Questa è limitata al Nord e in parte al centro della nostra Italia; la A. oleracea,in tutta la Penisola escluso le isole ed è molto comune per tutto l'anno, probabilmente con più generazioni. Ero indeciso tra le due perchè Chatenet, descrive per la A. ampelophaga di un colore "...blu metallica, raramente verde", mentre per la A. oleracea: "Verde o blu metallico, qualche volta dorata( ab. splendens Mulsant et Rey) o nero. L'autore cita anche l'A. lythri che hai menzionato anche tu, ma vive in luoghi umidi su lythracee e onagracee, e non fa al caso nostro. In conclusione, dai dati a disposizione, è probabile che potrebbe essere la A. oleracea, ma sicuramente qualche esperto in crisomelidi potrà darcene conferma. Grazie, Angela per il tuo contributo!






  Firma di Antony 
Cicerale Antonio Martino

 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Severo  ~  Messaggi: 94  ~  Membro dal: 05/12/2009  ~  Ultima visita: 05/02/2020 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 12/04/2010 : 20:24:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
L'elenco completo di Altica che compare sulla CKlist fauna italiana è numeroso. Ho abbinato a ciascuna specie le foto tratte da quello che, a mio avviso, è il sito più completo sui Coleotteri, più alcune indicazioni su dimensioni e distribuzione (in base ad alcuni aggiornamenti trovati del 2006).
Per quanto riguarda la distribuzione il testo di Gaetan du Chatenet (2002) temo sia ancor meno aggiornato della CKmap fauna italiana del 2003 in cui ci sono comunque alcune lacune.
Ho letto, per fare un esempio, che A. carduorum solo recentemente è stata segnalata in Lombardia.
Crisomelidi della provincia di Sondrio (Lombardia) diREGALIN, BEZDEK, PENATI e CIAPPONI 2006
Per quanto riguarda la Puglia, risulterebbero sempre secondo la CKmap solo 4 specie: A. brevicollis, A. carduorum, A.olerracea, e A. quercetorum; mancano A. tamaricis e A. impressicollis che invece nella pubblicazione citata precedentemente risultano presenti in tutte le regioni italiane.

Questo l'elenco:
Altica aenescens (Weise, 1888) (N, S) 4,5-5,5mm
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...enescens.htm
Altica ampelophaga Guérin-Meneville, 1858 (N, S, Si) 4-5mm Per il Sud è indicata presenza in Sicilia, Calabria e Molise.
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...elophaga.htm
Altica brevicollis Foudras, 1860 (N, S) 3,6-4mm Tutte le regioni continentali e peninsulari.
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...vicollis.htm
Altica carduorum Guérin-Meneville, 1858 (N, S, Sa) 3,6-4mm
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...arduorum.htm
Altica carinthiaca (Weise, 1888) (N, S) 3,6-4mm
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...inthiaca.htm
Altica ericeti (Allard, 1859) (N?) Specie Sibero-europea con 1 sola segnalazione in Piemonte.
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...0ericeti.htm
Altica impressicollis Reiche, 1862 (N, S, Si, Sa) Presente in tutte le regioni italiane
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...sicollis.htm
Altica lythri Aubé, 1843 (N, S) 3,5-5,5mm
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...20lythri.htm
Altica oleracea (Linné, 1758) (N, S, Si, Sa) 3,2-3,9mm Presente in tutte le regioni italiane
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...oleracea.htm
Altica palustris (Weise, 1888) (N, S, Si, Sa) 2,8-4,3mm
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...alustris.htm
Altica pusilla Duftschmid, 1825 (N, S) Su Fauna Europea Altica helianthemi (Allard 1859)
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...ianthemi.htm
Altica quercetorum Foudras, 1860 (N, S, Si, Sa) 4-5mm
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...rcetorum.htm
Altica tamaricis (Schrank, 1785) (N, S, Si, Sa) Presente in tutte le regioni italiane
http://www.biol.uni.wroc.pl/cassida...amaricis.htm

Inoltre in alcuni articoli e pubblicazioni
"A contribution to the study of species relations within the chrysomelid genus AItica Müller in Britain" di W. M. PHILLIPS
"Altica carinthiaca (WEISE, 1888) (Coleoptera, Chrysomelidae) - species
new to the Polish fauna" di LECH BOROWIEC e RADOS#321;AW #346;CIBIOR 2008
http://docs.google.com/viewer?a=v&q...9QnrIPv1D8Jg
è spiegato che il genere Altica è in parte difficile da identificare con lo status incerto di alcuni taxa. Esistono infatti alcune specie molto uniformi nella morfologia esterna per le quali l'unico carattere diagnostico utilizzato nelle chiavi è la struttura dei genitali maschili.

Temo proprio che non si possano fare più che ipotesi e che una identificazione certa, che vada oltre il genere, non sia possibile.













  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Antony
Utente Medio


Inserito il - 12/04/2010 : 20:43:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Antony Aggiungi Antony alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Angela, che devo dirti? Un GROSSO GRAZIE per questa tua ricerca!!! Purtroppo, non è possibile fare gli esami genitali, ma conoscere con esattezza il genere è sufficiente; con più calma analizzerò i tuoi utilissimi links. Veramente utili, grazie ancora.





  Firma di Antony 
Cicerale Antonio Martino

 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Severo  ~  Messaggi: 94  ~  Membro dal: 05/12/2009  ~  Ultima visita: 05/02/2020 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,21 secondi.