Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - siti osservativi in Puglia e Basilicata
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 Astronomia
 CIELO
 siti osservativi in Puglia e Basilicata
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

iagica
Nuovo Utente


Inserito il - 10/05/2009 : 09:32:05  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iagica Aggiungi iagica alla lista amici  Rispondi Quotando
Mi sono iscritto a questo bellissimo forum da oggi; risiedo a Taranto e sono appassionato di astronomia e fotografia astronomica; in ogni caso mi piacciono tutte le attività fotografiche applicate al mondo naturalistico; questo forum è sicuramente un esempio lodevole.
Sono alla ricerca di un sito osservativo dalle caratteristiche idonee per poter fare astrofotografia; il sito deve permettere anche la conservazione di parte delle strumentazione (molto pesante e anche ingombrante): treppiede, montatura equatoriale, valigette con accessori vari, contrappesi (solo i contrappesi pesano 15 kg.) ed altro che qui non sto ad enumerare. Se qualcuno sa darmi qualche indicazione o consiglio gli sarei molto grato.
Un saluto a tutti.

Carmine






 Firma di iagica 
Igc

 Regione Puglia  ~ Prov.: Taranto  ~ Città: Taranto  ~  Messaggi: 4  ~  Membro dal: 10/05/2009  ~  Ultima visita: 16/05/2009

fragis
Moderatore



Inserito il - 11/05/2009 : 21:34:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Aggiungi fragis alla lista amici  Rispondi Quotando

Ciao Carmine, benvenuto nel forum. Il sito osservativo migliore dalle nostre parti è senza dubbio il Pollino (Mezzana Piano Visitone) dove spesso gli astrofili pugliesi e non si recano per osservazioni del profondo cielo... a questo proposito guarda questa mappa d'Italia con le zone a diverso inquinamento luminoso...
Dipende anche dal tipo di riprese che vuoi eseguire... che cosa intendi per "conservazione di parte delle strumentazione"?
Ciao

Immagine:

272,01 KB






  Firma di fragis 
Francesco

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 90  ~  Membro dal: 13/09/2006  ~  Ultima visita: 20/07/2014 Torna all'inizio della Pagina

iagica
Nuovo Utente


Inserito il - 14/05/2009 : 15:51:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iagica Aggiungi iagica alla lista amici  Rispondi Quotando
Grazie per il tuo consiglio che è perfetto dal punto di vista tecnico-scientifico ma un pò meno da quello pratico in quanto conosco così bene quelle zone, perchè mi ci reco periodicamente col mio camper, da poter affermare che è difficile trovare una 'baita' o un rifugio in quote ( metri s.l.m. ) ideali per l'astrofotografia. Ciò che cerco è un rifugio, una struttura ideale ad ospitare una strumentazione che pur 'trasportabile' richiederebbe una sistemazione fissa.
Grazie per il tuo interessamento e per altri eventuali consigli.

Carmine






  Firma di iagica 
Igc

 Regione Puglia  ~ Prov.: Taranto  ~ Città: Taranto  ~  Messaggi: 4  ~  Membro dal: 10/05/2009  ~  Ultima visita: 16/05/2009 Torna all'inizio della Pagina

Vilmer77
Moderatore




Inserito il - 14/05/2009 : 17:34:22  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Vilmer77 Aggiungi Vilmer77 alla lista amici  Rispondi Quotando
Io non me ne intendo di astronomia, quindi non posso aiutarti, ma sono curioso di capire: questi oggetti pesanti bisogna portarli in quota addosso per poi lasciarli per alcuni giorni e poi tornare a fare osservazioni (di notte)?
La "baita" serve per evitare furti degli oggetti in questione o per proteggerli dalle intemperie?
Poi bisogna capire a che quota interessa arrivare, perchè al Visitone, colle Ruggio, Aquatremola, si può arrivare in auto ma in posti più alti solo a piedi, funivie non ce ne sono (per fortuna), quindi non so se portarsi addosso 15 Kg solo di attrezzatura "fissa" valga la pena (devi considerare anche acqua, cibo, vestiti per proteggersi dal freddo della notte...
Sono presenti vari rifugi comunque sul Pollino (alcuni abbandonati, altri attivi, basta mettersi in contatto con i gestori, uno dei più conosciuti è questo:http://www.rifugiodegasperi.com/), solo che ovviamente non sono in cima alle montagne!






Modificato da - Vilmer77 in data 14/05/2009 17:37:23

  Firma di Vilmer77 
Vilmer
________________________
camminando si conosce

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: Matera  ~  Messaggi: 3753  ~  Membro dal: 14/09/2006  ~  Ultima visita: 12/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iagica
Nuovo Utente


Inserito il - 15/05/2009 : 20:13:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iagica Aggiungi iagica alla lista amici  Rispondi Quotando
Sul Pollino dai 1000 metri in su tutto va bene purchè consenta di tenere una strumentazione che pesa come minimo 100 kg. (divisa in varie parti e senza accessori). L'idea di portarsi sulle spalle tutta la strumentazione che io uso mi fa un pò sorridere ; vi allego il link di alcune pagine del mio sito dove potete vedere il nocciolo della strumentazione:

http://www.astrofototeca.it/index.htm
http://www.astrofototeca.it/id100.htm

A questo nucleo che pesa tra telescopio, montatura e treppiede, una novantina di kg. bisogna aggiungere una serie di valige di accessori e componenti elettronici di ripresa (CCD); senza dimenticare cavi elettrici e generatore da almeno 1000 watt.; potete capire la necessità di un sito idoneo per stazionare permanentemente gli strumenti (almeno quelli meno portabili: treppiede e montatura); dovete anche sapere che quando si fà astrofotografia bisogna 'tarare' la montatutra equatoriale in modo che essa sia allineata al polo celeste al fine che essa possa inseguire il moto stellare senza errori o con meno correzioni possibili così da avere le stelle ben puntiformi. Questa taratura o meglio allineamento richiede tempo ed è meglio farla una volta per tutte in un sito idoneo, un sito cioè che abbia un tetto scorrevole o pensilline; qualora non si abbia questa fortuna si può sempre coprire con appositi teli plastificati la strumentazione; la cosa più importante però è che la strumentazione non sia accessibile da curiosi e malintenzionati .
Spero di aver dato quelle specifiche che forse mancavano.

Grazie per ogni idea o suggerimento come quella del rifugio DeGasperi; in questi casi la collaborazione e la sensibilità dei gestori di queste strutture è indispensabile anche se non consueta.

Saluti.

Carmine






  Firma di iagica 
Igc

 Regione Puglia  ~ Prov.: Taranto  ~ Città: Taranto  ~  Messaggi: 4  ~  Membro dal: 10/05/2009  ~  Ultima visita: 16/05/2009 Torna all'inizio della Pagina

Vilmer77
Moderatore




Inserito il - 15/05/2009 : 22:40:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Vilmer77 Aggiungi Vilmer77 alla lista amici  Rispondi Quotando
Ok Carmine, ti ringrazio per le delucidazioni...
dev'essere molto bello osservare il cielo, chissà se un giorno ne avrò anch'io la possibilità.
per l'attrezzatura... 100 Kg non li porta su nemmeno una mandria di buoi! Però se magari fai un po' di culturismo...

A parte gli scherzi, credo che l'unico modo sia proprio quello di provare a contattare i gestori di qualche rifugio, l'attrezatura oltre che pesante penso sarà anche leggermente costosa!






  Firma di Vilmer77 
Vilmer
________________________
camminando si conosce

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: Matera  ~  Messaggi: 3753  ~  Membro dal: 14/09/2006  ~  Ultima visita: 12/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iagica
Nuovo Utente


Inserito il - 16/05/2009 : 09:18:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iagica Aggiungi iagica alla lista amici  Rispondi Quotando
Si esatto; è una strumentazione ormai non più portatile ma abbastanza sofisticata da richiedere una locazione fissa; certo è un tipo di strumentazione così 'estrema' che solo un vandalo la ruberebbe in quanto non è facilmente vendibile. Ora ci sono in commercio delle piccole cupole in plastica che richiedono solo di essere installate su una piazzola; dove? quello è il dilemma.

Saluti.

Carmine






  Firma di iagica 
Igc

 Regione Puglia  ~ Prov.: Taranto  ~ Città: Taranto  ~  Messaggi: 4  ~  Membro dal: 10/05/2009  ~  Ultima visita: 16/05/2009 Torna all'inizio della Pagina

aeritel
Nuovo Utente


Inserito il - 28/05/2016 : 12:24:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di aeritel Aggiungi aeritel alla lista amici  Rispondi Quotando
---

Salutando affettuosamente Carmine, e voi tutti, desidero aggiungere un sito non certo da Pollino, ma facilmente raggiungibile ed usato da oltre un decennio.
.
E' la mia campagna allocata @ 4 Km. sud di Polignano a Mare (Bari). Il sito fu denominato
.
>>> POTATOSKY <<<
.
causa le estese piantagioni di patate in 11 ettari.
.
Ora è anche su google maps. Basta scrivere > Potatosky

...






  Firma di aeritel 
Cieli e giorni sereni

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Polignano a Mare  ~  Messaggi: 4  ~  Membro dal: 04/05/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2016 Torna all'inizio della Pagina

osservatorio
Moderatore


Inserito il - 13/03/2017 : 15:14:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di osservatorio Aggiungi osservatorio alla lista amici  Rispondi Quotando
Con riferimento ai valori buiometrici consiglio la zona a sud di Accettura in Basilicata, montuosa e spopolata. Certamente il massimo in Italia insieme ad alcune zone della sardegna.





  Firma di osservatorio 
Claudio Ferrara

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: bari  ~  Messaggi: 22  ~  Membro dal: 22/10/2012  ~  Ultima visita: 17/03/2017 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,98 secondi.