Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Crani di Soricidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 MAMMIFERI
 Crani di Soricidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Giggetto
Utente Normale



Inserito il - 29/03/2009 : 17:42:42  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo Aggiungi Giggetto alla lista amici  Rispondi Quotando
Salve a tutti,
Ho trovato tra i miei reperti non classificati questi 2 crani di Soricidae. La zona è nel comune di Manfredonia, la data del ritrovamento purtroppo non la conosco.
Da una prima analisi con una lente d'ingrandimento, sembra trattarsi della stessa specie (i denti sono identici).
Nonostante la scarsa qualità delle foto, qualcuno saprebbe dirmi qualcosa circa la specie o almeno il genere?
O magari non ci sono siti (anche stranieri) su cui poter avere qualche notizia su come poter classificare i crani magari in base ai denti?



Immagine:

108,76 KB



Immagine:

23,97 KB
(Primo cranio)




Immagine:

22,99 KB



Immagine:

80,38 KB
(Secondo cranio)







 Firma di Giggetto 
U guardapass, add? ca t trov all? t lass

 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: Manfredonia  ~  Messaggi: 23  ~  Membro dal: 19/01/2008  ~  Ultima visita: 19/07/2009

viky
Moderatore


Inserito il - 29/03/2009 : 18:42:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di viky Aggiungi viky alla lista amici  Rispondi Quotando
ciao
so che esistono delle tavole per il riconoscimento dei micromammiferi e tra i caratteri distintivi ci sono proprio i denti! Non so dove potresti trovarle però penso che una buona ricerca in internet potrebbe darti qualche risultato....






  Firma di viky 
vittoria

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Molfetta  ~  Messaggi: 521  ~  Membro dal: 23/11/2006  ~  Ultima visita: 02/01/2013 Torna all'inizio della Pagina

Fabio Mastropasqua
Moderatore



Inserito il - 10/04/2009 : 11:10:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fabio Mastropasqua  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  Fabio Mastropasqua Aggiungi Fabio Mastropasqua alla lista amici  Rispondi Quotando
Si dice bene Vittoria
esistono varie tavole di riconoscimento ma non credo proprio si trovino in rete, sono diciamo di interesse abbastanza specifico e in genere chi se le procura ne è anche abbastanza geloso

Comuque dice bene ancora Vittoria, i denti sono i caratteri più utilizzati per l'identificazione soprattutto perchè sono i resti ossei più facilmente reperibili e più resistenti nel tempo. Grossolanamente vengono suddivisi in 'toporagni a denti rossi' e 'a denti bianchi' ma è una divisione solo descrittiva, e numero di denti e di cuspidi per dente sono in genere i caratteri da guardare, soprattutto denti unicuspidati superiori subito dietro il primo grosso dente uncinato. L'osservazione va fatta soprattutto 'di profilo'.

Visto dove l'hai trovato credo tu debba concentrare la ricerca sulle seguenti specie:

1)Toporagno comune (Sorex araneus)
2)Toporagno nano (Sorex minutus)
3)Toporagno appenninico (Sorex samniticus)
4)Crocidura ventre bianco (Crocidura leucodon)
5)Crocidura minore (Crocidura suaveolens)

Questo gruppo di insettivori è tra l'altro in forte rimaneggiamento sistematico grazie alle moderne tecniche di anilisi genetica.
Mi spiace ma di più non so dirti

ciao
Fabio






Modificato da - Fabio Mastropasqua in data 10/04/2009 11:11:50

  Firma di Fabio Mastropasqua 
Fabio - Bari

www.studionotos.it

"Non si mente mai così tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia"
Otto Bismarck

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bitritto  ~  Messaggi: 1058  ~  Membro dal: 13/09/2006  ~  Ultima visita: 30/07/2022 Torna all'inizio della Pagina

Accipiter gentilis
Utente Normale



Inserito il - 10/04/2009 : 11:35:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Accipiter gentilis Aggiungi Accipiter gentilis alla lista amici  Rispondi Quotando
Le tue foto non mettono bene in evidenza quelli che sono i caratteri discriminanti, se ti è possibile, per esempio, fai una foto come l'ultima ma dalla parte palatale in modo che si possano contare il numero di unicuspidi;
Se i crani sono stati preparati da te e non hai usato prodotti troppo aggressivi si potrebbero già escludere gli appartenenti al genere Sorex che hanno denti rossi.
Quindi si tratterebbe di Crocidure, o Crocidura leucodon o C. suaveolens.
In base alle dimensioni e in particolar modo alla distanza tra le arcate zigomatiche (ricavata da quel righello, quindi ci sono molti limiti imposti dalla foto)potrebbe essere C. suaveolens(almeno il primo, dove la foto è più piatta e il cranio meno distorto dalla prospettiva).

Tutto questo da prendere con le molle per via di quanto detto, se puoi fai la foto palatale in modo che si possano contare i denti, magari togliamo una parte dei dubbi .

Infine ricordo che il termine "Insettivori" non ha più alcuna valenza sistematica, adesso (per la nostra fauna) si "parla" di Soricomorpha (Soricini e Talpe) e Erinaceomorpha (Ricci).

A presto

P.S. S. araneus è stata contestata di recente per l'Italia e le si "parla" adesso di S. antinorii e S. samniticus (unico presente nel gargano)







Modificato da - Accipiter gentilis in data 10/04/2009 11:40:57

  Firma di Accipiter gentilis 
eppure il vento soffia ancora....

 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Bellegra  ~  Messaggi: 22  ~  Membro dal: 03/06/2008  ~  Ultima visita: 14/05/2009 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,19 secondi.