Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Steatoda paykulliana - Theridiidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Steatoda paykulliana - Theridiidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

viky
Moderatore


Inserito il - 02/02/2009 : 16:17:28  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di viky Aggiungi viky alla lista amici  Rispondi Quotando
Questo bel ragnetto ha attirato la mia attenzione per quella striscia chiara di contrasto con il restante anonimo nero..
In realtà l'ho fotografato per caso..visto che il mio scopo era quello di trovare uno sfondo di contrasto per fotografare un Araneus diadematus, ho alzato una pietra e voilà!
Ho fatto solo due scatti...poi infuriato è andato via!!

Minervino Murge 22/10/08

Immagine:

262,48 KB

A confronto con l' Araneidae

Immagine:

312,91 KB

viky








Modificato da - viky in Data 02/02/2009 16:19:17

 Firma di viky 
vittoria

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Molfetta  ~  Messaggi: 521  ~  Membro dal: 23/11/2006  ~  Ultima visita: 02/01/2013

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 02/02/2009 : 18:17:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Theridiidae del genere Steatoda. Probabilmente si tratta di Steatoda paykulliana.
Queste le specie presenti a Sud
Steatoda albomaculata (Degeer, 1778) (N, S, Sa)
Steatoda bipunctata (Linnaeus, 1758) (N, S)
Steatoda castanea (Clerck, 1758) (S)
Steatoda grossa (C.L. Koch, 1838) (N, S, Si)
Steatoda paykulliana (Walckenaer, 1806) (N, S, Si, Sa)
Steatoda phalerata (Panzer, 1801) (N, S, Si)
Steatoda triangulosa (Walckenaer, 1802) (N, S, Si)










  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

viky
Moderatore


Inserito il - 03/02/2009 : 09:59:49  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di viky Aggiungi viky alla lista amici  Rispondi Quotando
Ho letto che nella Steatoda paykulliana la striscia chiara diventa arancione e a maturità di un bel rosso acceso in estate...

è molto interessante come discussione
http://www.naturamediterraneo.com/f...PIC_ID=11180

!








  Firma di viky 
vittoria

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Molfetta  ~  Messaggi: 521  ~  Membro dal: 23/11/2006  ~  Ultima visita: 02/01/2013 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 03/02/2009 : 14:11:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Il mio dubbio è provocato dalla foto. Ingrandendola e schiarendola ho notato sull'addome (così mi sembra) due piccoli infossamenti, uno sotto l'altro; quello più evidente (si fa per dire ) è in alto a sinistra, là dove c'è il riflesso del flash.
Questo particolare mi fa pensare a Steatoda bipunctata
http://www.eurospiders.com/Steatoda_bipunctata.htm
http://www.galerie-insecte.org/gale...unctata.html
Certo, il colore di questo esemplare è troppo scuro (S. bipunctata ha l'opistosoma marrocino).

Rocco, che ne pensi?



66,44 KB








  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

rocco
Moderatore



Inserito il - 03/02/2009 : 17:58:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
Il pattern mi sembra quello tipico di S. paykulliana;
inoltre, confrontando varie foto, sembra che le infossature siano presenti in tutte le specie del genere, solo più accentuate in S. bipunctata...
Per esempio questa S. paykulliana:
http://www.galerie-insecte.org/gale...ulliana.html
Quindi sono d'accordo con la prima ipotesi.
rocco








 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

rocco
Moderatore



Inserito il - 03/02/2009 : 18:28:04  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
Ho letto che il morso di alcune Steatoda sp. può essere tossico per l'uomo:
http://www.usq.edu.au/spider/find/spiders/337.htm

Però dubito che il veleno delle specie europee sia veramente rilevante, anche perchè mancano le molecole tipiche del genere affine Latrodectus (Vedove nere).
rocco








 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 04/02/2009 : 11:17:21  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Sì hai ragione, le infossature si notano anche su altre specie.
Ho letto la descrizione trovata su http://www.bugsandweeds.co.uk/spiders.html in cui si parla di "addome lucido color castano con quatro piccole rientranze sul retro" ed ho pensato che quelle 4 rientranze fossero un carattere specifico .
Su http://www.jorgenlissner.dk/Theridiidae.aspx, sempre S. bipunctata viene descritto con "addome talvolta marrone scuro con caratteristiche marcature biancastre lungo la linea mediana ed il bordo anteriore; solo raramente tali caratteristiche sono assenti" (quest'ultima frase mi ha colpito); niente su S. paykulliana.
Sul Trotta ci sono i pattern di tutte le specie (tranne S. paykulliana ) e sull'addome di S. bupuntata sono messi in evidenza nel disegno due puntini centrali pag.175 fig. 451 http://www.entoroma.it/ragni.pdf
E così mi sono venuti dei dubbi.
Comunque sono d'accordo con te! E' molto più probabile la prima ipotesi cioè Steatoda pykulliana

P.S: riguardo la velenosità, sempre sul Trotta c'è un capitolo dedica ad "ARACNIDISMO E VELENO" alle pag 17 e 18
a pag 18 si può leggere di S. paykulliana che in Italia "non si registrano casi di avvelenamento provocati da questo ragno" (meglio non fidarsi troppo degli errati alarmismi che si trovano spessosul web).
Secondo me, in genere, è buona regola non maneggiare con superficialità i ragni.
Sono pochissime le specie che possono creare problemi gravi, ma esiste comunque, come per il veleno di api e vespe, una sensibilità individuale.
Inoltre la manipolazione può provocare danni e stress ai ragni stessi












  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Oxalis
Utente Attivo



Inserito il - 16/03/2009 : 21:49:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Oxalis Aggiungi Oxalis alla lista amici  Rispondi Quotando
Un piccolissimo contributo.
La foto è stata scattata questo pomeriggio, in pineta, su Iris germanica.
Limiti della mia fotocamera a parte, non c'era verso che si stesse fermo. Girava intorno al bocciolo per nascondersi, e io giravo con lui...
Immagine:

19,02 KB








Modificato da - Oxalis in data 16/03/2009 21:52:00

  Firma di Oxalis 
Marco Sperti Marchetti [AMB Tricase]
"Lepiota" in actafungorum.org e "Ruminante" in naturamediterraneo.com, nel rispetto dello Statuto e degli Utenti di ciascun forum.

 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Tricase  ~  Messaggi: 212  ~  Membro dal: 21/01/2009  ~  Ultima visita: 18/11/2009 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 17/03/2009 : 17:33:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
In questo caso si tratta di un Salticidae, in particolare di Synaema globosum. Le zampe anteriori molto lunghe, la postura delle zanpe, la fascia chiara sulla parte anteriore dell'addome molto estesa e tendente all'ocra....sarebbe utile vedere bene tutto l'addome, se il nero è uniforme oppure ha il particolare disegno tipico di Synaema...
Hai altre foto, non preoccuparti della qualità dell'immagine, l'importante è che si veda un po' meglio l'addome.








  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Oxalis
Utente Attivo



Inserito il - 17/03/2009 : 18:46:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Oxalis Aggiungi Oxalis alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Angela.
Non ho altre foto, mi dispiace. Ma tengo costantemente sott'occhio l'Iris per la compilazione di una scheda (che posterò a suo tempo in Argo). Se il ragnetto si rifarà vivo, vedrò di fare del mio meglio per immortalarlo.








  Firma di Oxalis 
Marco Sperti Marchetti [AMB Tricase]
"Lepiota" in actafungorum.org e "Ruminante" in naturamediterraneo.com, nel rispetto dello Statuto e degli Utenti di ciascun forum.

 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Tricase  ~  Messaggi: 212  ~  Membro dal: 21/01/2009  ~  Ultima visita: 18/11/2009 Torna all'inizio della Pagina

rocco
Moderatore



Inserito il - 18/03/2009 : 09:55:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
In questo caso si tratta di un Salticidae, in particolare di Synaema globosum.

Synaema è un Thomisidae..
Anche a me, specialmente parlando, capita spesso di confondere i nomi delle due famiglie!
Comunque sono più che d'accordo con la tua ipotesi!
rocco








 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 18/03/2009 : 12:46:22  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
E' vero!!.....sto tra le nuvole
Ehhhhh la primavera si avvicina e le distrazioni aumentano








  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,25 secondi.