Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Nibbi Reali e Nibbio Bruno in Basilicata
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 UCCELLI
 UCCELLI DI PUGLIA, BASILICATA E CALABRIA
 Nibbi Reali e Nibbio Bruno in Basilicata
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 6

Angelonitti
Utente Senior


Inserito il - 16/02/2010 : 10:07:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Angelonitti Aggiungi Angelonitti alla lista amici  Rispondi Quotando
Ti consiglio di lasciar perdere,se non per semplice curiosità, questi vecchi manuali che contenevano molte imprecisioni e di fare riferimento ai più recenti, il Collins in particolare. Per i nomi italiani puoi consultare il sito CISO-COI(www.ciso-coi.org) dove troverai la check list italiana con i nomi esatti.





  Firma di Angelonitti 
Angelo Nitti
Molfetta (BA)

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Molfetta  ~  Messaggi: 965  ~  Membro dal: 18/09/2006  ~  Ultima visita: 24/02/2016 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 19/02/2010 : 21:35:47  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Lo penso anch'io.
Grazie per l'URL della check list






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 29/03/2010 : 22:07:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
27 febbraio 2010.
Zona Pisticci-Craco.
E' tornato il Nibbio bruno, scomparso in quest'area dal febbraio 2009, mente i reali, anche se in numero molto ridotto continuavano ad essere presenti.
Le foto testimoniano avvistamenti dal 27 febbraio al 20 marzo.


Immagine:

266,51 KB

Immagine:

247,71 KB

Immagine:

313,96 KB

Immagine:

179,27 KB

Immagine:

299,2 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 29/03/2010 : 22:11:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Le foto che seguono, oltre ad evidenziare le differenze cromatiche tra reale e bruno, ne confermano la pacifica convivenza, anche a minime "distanze di sicurezza".

Immagine:

261,19 KB

Immagine:

273,93 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 29/03/2010 : 22:18:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Il Nibbio reale, più numeroso del Nibbio bruno ( intorno a 10 a 1 ) è più facile
vederlo volteggiare sulle correnti ascensionali, con piccole dispute.

Immagine:

274,04 KB

Immagine:

299,42 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

donatol
Moderatore


Inserito il - 30/03/2010 : 18:11:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di donatol Aggiungi donatol alla lista amici  Rispondi Quotando
i primi nibbi bruni già a febbraio? io non ne ho ancora visto uno
comunque, immagini sempre migliori, complimenti!






  Firma di donatol 
donato

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: montalbano jonico  ~  Messaggi: 937  ~  Membro dal: 02/01/2008  ~  Ultima visita: 01/09/2016 Torna all'inizio della Pagina

egidiofulco
Moderatore


Inserito il - 30/03/2010 : 19:01:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di egidiofulco  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  egidiofulco Aggiungi egidiofulco alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao,
La frazione più consistente di Nibbi bruni arriva durante il mese di Marzo, tuttavia le avanguardie sono osservabili già a febbraio.

C'è però da sottolineare un aspetto molto interessante, e cioè che in quell'area dove Donato CIampa è solito scattere le foto ai Nibbi, il Nibbio bruno è anche svernante ormai regolarmente almeno dal dicembre 2003.
A gennaio 2010 ho visto 4 individui contemporaneamente presenti.
Lo svernamento del Nibbio bruno dalle nostrre parti è probabilmente un fenomeno sottostimato e in realtà più esteso di quanto fin ora noto.

Ciao







 Regione Basilicata  ~ Prov.: Potenza  ~ Città: Pignola  ~  Messaggi: 1262  ~  Membro dal: 09/10/2006  ~  Ultima visita: 11/02/2017 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 30/04/2010 : 23:36:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
30 aprile 2010.
Territorio di Pisticci, zona "Cannile".
Ecco un Nibbio reale con una splendida livrea molto chiara, in volo di perlustrazione su un'area molto verde e boscosa.

Immagine:

251,56 KB

Immagine:

290,83 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 30/04/2010 : 23:39:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
30 aprile 2010.
Nibbio bruno.
Colline di Pomarico

Immagine:

244,81 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 01/08/2010 : 18:08:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
01 agosto 2010
Pisticci, zona Serra.
Nibbio bruno

Immagine:

294,29 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 08/01/2012 : 18:06:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
4 gennaio 2012.
Territirio di Pisticci.

Nei pressi della discarica rifiuti solidi urbani, si è rinnovata una grossa presenza di Nibbi reali, pochissimi bruni ( già stanziali da qualche anno ), Gabbiani, Taccole, Storni, Poiane e qualche rapace da identificare, richiamati tutti da una indiscutibile facile fonte di cibo.


Immagine:

235,16 KB

Immagine:

258,02 KB

Immagine:

494,3 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 08/01/2012 : 18:14:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Dalla foto che segue, credo di aver identificato un'Aquila minore, come si nota, ben diversa da un Nibbio o Poiana, evidenziata maggiormente nella zoommata successiva.

Immagine:

329,58 KB

Immagine:

212,52 KB






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

egidiofulco
Moderatore


Inserito il - 08/01/2012 : 21:54:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di egidiofulco  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  egidiofulco Aggiungi egidiofulco alla lista amici  Rispondi Quotando
No,
si tratta di un Nibbio (non capisco se bruno o reale) con le timoniere consumate o rotte

ciao







  Firma di egidiofulco 
Egidio Fulco
Pignola (PZ)

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Potenza  ~ Città: Pignola  ~  Messaggi: 1262  ~  Membro dal: 09/10/2006  ~  Ultima visita: 11/02/2017 Torna all'inizio della Pagina

phylloscopus
Utente Medio


Inserito il - 08/01/2012 : 22:50:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di phylloscopus Aggiungi phylloscopus alla lista amici  Rispondi Quotando
Per me dovrebbe essere un nibbio reale, anche se la striscia scura che ha alla testa mi fa pensare o a una poiana o (meno probabile) un' aquila del bonelli.





  Firma di phylloscopus 
berghem birdwatcher

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Bergamo  ~ Città: Costa Volpino  ~  Messaggi: 51  ~  Membro dal: 30/07/2011  ~  Ultima visita: 07/07/2014 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 09/01/2012 : 16:14:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Grazie per il parere Egidio, il colore delle ali mi aveva già dato dei dubbi che si trattasse di Aquila minore.
Confesso che non ho esperienza con questo rapace, non ne ho ancora incontrati, ma se invece di Nibbio si tratta, sorprendono le sue dimensioni, viste anche in volo, nettamente superiori a quelle degli altri.
Poi, la forma della testa e la eventuale rottura o consumo delle remiganti (come tu pensi) che hanno lasciato una coda nettamente a ventaglio (molto convessa e non a figura concava o piatta come ci si aspettava) che non ricorda assolutamente la forma a V del Nibbio. Anche se nei bruni è meno accentuata, è al massimo quasi piatta.
Claudio, se osservi la foto vedi come questo individuo stia volando proprio vicino ad un Nibbio reale adulto che, come vedi, è completamente diverso, per forma, grandezza e colori. Se le ali fanno appena pensare ad un Nibbio reale, la testa è più quella di un Nibbio bruno, nettamente “fuori taglia”. L’aquila di Bonelli credo sia molto più chiara sotto le ali e non so se sia mai passata per i nostri territori.
Se il dubbio e la curiosità sono l’anima delle nostre discussioni, cercherò di superare il senso di nausea provocato dai fumi della discarica, sperando di non trovarmi di nuovo sottovento rispetto ad essa, per apportare qualche altro contributo fotografico e testimoniale.
Saluti
Donato






  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi.