Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - La Plurisecolare "Quercia delle Cento Pecore"
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 ALBERI e ARBUSTI
 La Plurisecolare "Quercia delle Cento Pecore"
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente
Autore Discussione
Pagina: di 6

giuseppe nuovo
Amministratore




Inserito il - 24/12/2008 : 12:39:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di giuseppe nuovo  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  giuseppe nuovo  Invia a giuseppe nuovo un messaggio Yahoo! Aggiungi giuseppe nuovo alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Raffaele
benvenuto nel forum

Prima di cantare e suonare il Requiem, aspettiamo fiduciosi la prossima primavera








  Firma di giuseppe nuovo 
Giuseppe Nuovo
Bari
argonauti@ymail.com
http://www.argonauti.org

il database per il naturalista
http://www.bio-log.it

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 3226  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2019 Torna all'inizio della Pagina

dcicave
Utente Master



Inserito il - 06/02/2009 : 15:54:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dcicave Aggiungi dcicave alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao,
mi dispiace di non aver potuto sottoscrivere la petizione, perché non ero ancora iscritto, ma sono felice della soluzione.
Forse con i primi caldi di questa estate dovrà essere sorvegliata e supportata.
Bravissimi tutti.

Donato








  Firma di dcicave 
Donato Ciampa

 Regione Basilicata  ~ Prov.: Matera  ~ Città: PISTICCI  ~  Messaggi: 1955  ~  Membro dal: 09/05/2008  ~  Ultima visita: 13/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

Francesco Bartucci
Utente Attivo


Inserito il - 15/04/2009 : 15:17:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Aggiungi Francesco Bartucci alla lista amici  Rispondi Quotando
Si hanno notizie della quercia?
E' tornata a rivegetare?
Spero di si.
Ciao.
Francesco Bartucci








 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Trani  ~  Messaggi: 119  ~  Membro dal: 10/07/2007  ~  Ultima visita: 14/02/2015 Torna all'inizio della Pagina

OresteCaroppo
Utente Normale


Inserito il - 04/07/2009 : 23:16:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Aggiungi OresteCaroppo alla lista amici  Rispondi Quotando


Ringraziando di cuore tutti gli amici di Argonauti, che con grande slancio e passione hanno partecipato ai tanti sforzi fatti per cercare di salvare la Grande Quercia, comunico che, purtroppo, nella primavera del 2009, la Plurisecolare non ha più prodotto nuovi germogli e le sue foglie sono tutte appassite, dopo un periodo di graduale disseccamento iniziato negli ultimi giorni del caldo ed afoso agosto del 2008, nonostante i regolari apporti di acqua da parte dei bambini e della gente del luogo. Fatali sono stati, forse, i lunghi mesi trascorsi con le radici scoperte e non umidificate e coperte da un telone protettivo, come sarebbe stato opportuno, nell’intervallo di tempo passato dal suo sradicamento fino alla sua ripiantumazione, a causa di una grave mancanza, che tanto denunciammo, da parte delle autorità pubbliche istituzionalmente preposte alla cura dei patriarchi verdi, e del divieto di accesso ai volontari da parte del proprietario del fondo! Qualcuno dice anche che non si può escludere un doloso avvelenamento per evitare un vincolo del sito al patriarca verde circostante, ma opportuno sarebbe in tal senso un esame scientifico dei tessuti legnosi. Altra tesi, non trascurabile: la scarsa potatura dei suoi rami che si sarebbero dovuti invece sacrificare per permettere un’equilibrata proporzione con il superstite apparato radicolare, in gran parte mutilato nello sradicamento accidentale e poi nelle fasi di ripiantumazione.

Nell’immenso dispiacere, per questa grave perdita naturalistica, tanti i frutti prodotti dalla “Quercia delle Cento Pecore”, oltre ad alcune giovani plantule che, con nostra grande gioia, stanno germogliando dalle sue ultime ghiande dell’inverno 2007-2008: la cresciuta forte sensibilità verso la natura e gli alberi secolari e le specie autoctone in tutto il Salento e la nascita ufficiale, proprio nella seconda metà del 2008, del Parco dei Paduli-Bosco Belvedere, l’immensa foresta di querce di molteplici specie, un tempo dominante tutto il cuore del Basso Salento, di cui la grande Quercia spinosa, ad oggi la più grande mai documentata nel mondo per la sua specie, costituiva un vetusto vivo e verde testimone. La “rinascita” di quella foresta, mutilata da decenni di selvaggio disboscamento, è oggi il nostro impegno in memoria delle gioie verdi che, anche solo per pochi mesi, la Grande Amata Quercia ci ha donato!


Grazie per tutto questo e per esserti da noi fatta scoprire, ammirare, studiare, ed amare!
Con la massima cura vediamo crescere ai tuoi piedi e nei nostri vasi le piantine nate dalle tue ultime ghiande, affidando a loro la nostra fiduciosa speranza che nel tempo futuro i figli dei figli dei nostri figli possano di nuovo contemplare quella meravigliosa bellezza che tu ci hai donato, e nel loro sorriso noi con te torneremo a sorridere!


Oreste Caroppo










Modificato da - OresteCaroppo in data 04/07/2009 23:25:18

  Firma di OresteCaroppo 


 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Maglie  ~  Messaggi: 20  ~  Membro dal: 01/12/2007  ~  Ultima visita: 30/07/2009 Torna all'inizio della Pagina

perilli matteo
Moderatore



Inserito il - 04/07/2009 : 23:27:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di perilli matteo Aggiungi perilli matteo alla lista amici  Rispondi Quotando
Mi dispiace tanto, io credo tu abbia fatto l'impossibile. Un grazie di cuore.
Ciao da Matteo








 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: s.marco in lamis  ~  Messaggi: 1836  ~  Membro dal: 12/11/2007  ~  Ultima visita: 21/05/2019 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione  
Pagina Precedente
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,18 secondi.