Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata - Geocoris cfr. megacephalus - Lygaeidae
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 FAUNA E FLORA DI PUGLIA, BASILICATA e CALABRIA
 INSETTI, RAGNI e C. (INVERTEBRATI)
 Geocoris cfr. megacephalus - Lygaeidae
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Rita
Utente Master



Inserito il - 25/08/2011 : 17:44:09  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Rita Aggiungi Rita alla lista amici  Rispondi Quotando
Galatina, 25 Agosto 2011

Misurava +o- 3 millimetri.

Immagine:

188,46 KB

Immagine:

250,13 KB








Modificato da - rocco in Data 01/09/2011 17:49:17

 Firma di Rita 
Rita Marra

 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Galatina  ~  Messaggi: 1784  ~  Membro dal: 18/11/2008  ~  Ultima visita: 15/03/2017

Rita
Utente Master



Inserito il - 25/08/2011 : 17:45:23  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Rita Aggiungi Rita alla lista amici  Rispondi Quotando


Immagine:

110,34 KB

Immagine:

162,37 KB








  Firma di Rita 
Rita Marra

 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Galatina  ~  Messaggi: 1784  ~  Membro dal: 18/11/2008  ~  Ultima visita: 15/03/2017 Torna all'inizio della Pagina

Rita
Utente Master



Inserito il - 25/08/2011 : 17:47:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Rita Aggiungi Rita alla lista amici  Rispondi Quotando


Immagine:

161,51 KB

Immagine:

181,78 KB

Immagine:

168,39 KB








  Firma di Rita 
Rita Marra

 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Galatina  ~  Messaggi: 1784  ~  Membro dal: 18/11/2008  ~  Ultima visita: 15/03/2017 Torna all'inizio della Pagina

phylloscopus
Utente Medio


Inserito il - 26/08/2011 : 13:37:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di phylloscopus Aggiungi phylloscopus alla lista amici  Rispondi Quotando
Complimenti per le belle foto rita... io non me ne intendo per niente, ma a me sembra una piccola cicala (poi non lo sarà di sicuro però ci ho provato )







  Firma di phylloscopus 
berghem birdwatcher

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Bergamo  ~ Città: Costa Volpino  ~  Messaggi: 51  ~  Membro dal: 30/07/2011  ~  Ultima visita: 07/07/2014 Torna all'inizio della Pagina

Paride Dioli
Utente Normale



Inserito il - 27/08/2011 : 00:54:24  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Paride Dioli Aggiungi Paride Dioli alla lista amici  Rispondi Quotando
Beh, non è una cicala anche se di emittero sempre si tratta. Vi do' un aiuto: Lygaeidae... adesso a Voi il piacere della scoperta del genere e della specie!







  Firma di Paride Dioli 
OPERA OMNIA (pdf)
https://www.researchgate.net/profil...ublications/

RESEARCHER PROFILE
http://www.ndsu.nodak.edu/ndsu/ride...i_Paride.htm


 Regione Lombardia  ~ Prov.: Sondrio  ~ Città: Sondrio  ~  Messaggi: 36  ~  Membro dal: 09/01/2010  ~  Ultima visita: 09/12/2017 Torna all'inizio della Pagina

Rita
Utente Master



Inserito il - 27/08/2011 : 12:49:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Rita Aggiungi Rita alla lista amici  Rispondi Quotando
Grazie delle risposte, adesso facilitata proverei con l'identificazione, potrebbe trattarsi di "Geocoris megacephalus"?







  Firma di Rita 
Rita Marra

 Regione Puglia  ~ Prov.: Lecce  ~ Città: Galatina  ~  Messaggi: 1784  ~  Membro dal: 18/11/2008  ~  Ultima visita: 15/03/2017 Torna all'inizio della Pagina

rocco
Moderatore



Inserito il - 01/09/2011 : 17:43:25  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao Rita! Complimenti per le foto (di un eterottero piccolissimo!!) e per l'identificazione! E GRAZIE a Paride per l'aiuto!
Geocoris melanocephalus può essere facilmente confuso con l'affine G. pallidipennis, che se ne distingue per alcuni caratteri:
http://www.naturamediterraneo.com/f...PIC_ID=67220

Quello ritratto da Rita, anche per me, somiglia più a G. megacephalus: Paride, che ne dici?

rocco








 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 01/09/2011 : 21:02:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Ciao a tutti,
sono nel pieno di ristrutturazione-trasloco e per ora riesco a rispondere solo a questa interessante discussione.
Io propenderei per Geocoris pallidipennis; nella prima foto si vede al centro del pronto una macchiolina bianca che dovrebbe essere un carattere significativo per la specie. Le macchiette laterali sono poco estese (carattere tipico del pallidipennis); generalmente in G. megacephalus si estendono formando una striscia chiara lungo il bordo inferiore del pronoto. Ho letto che questo carattere è variabile (a me è capitato di vedere solo esemplari con questa caratteristica).
Altro elemento a favore sono le dimensioni (tre millimetri circa..) che dovrebbero far pensare a questa specie, ma non so se Rita lo ha misurato o è solo una indicazione generica a occhio.

Ciò che mi lascia perplessa è invece il colore del corio che è completamente chiaro mentre in G. pallidipennis dovrebbe esserci una zona più scura vicino al clavus...

Lascio la parola a Paride (mio maestro virtuale )













  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

rocco
Moderatore



Inserito il - 04/09/2011 : 22:57:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rocco Aggiungi rocco alla lista amici  Rispondi Quotando
Vero, Angela! Anche io avevo notato la macchietta chiara a metà pronoto (che mi aveva lasciato alquanto perplesso), ma ho trovato strano il fatto che fosse completamente invisibile nelle altre foto..!
Poi effettivamente mi sono ancorato alla colorazione del corio come carattere discriminante. Anche le zampe sembrano uniformemente chiare, ma questo non sono sicuro sia un carattere costante in G. megacephalus...boh?!
rocco








 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2025  ~  Membro dal: 04/09/2007  ~  Ultima visita: 12/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

angela corasaniti
Amministratore



Inserito il - 05/09/2011 : 07:50:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angela corasaniti Aggiungi angela corasaniti alla lista amici  Rispondi Quotando
Rocco, continuo ad avere dubbi.
Il colore delle zampe mi sembra variabile in entranbe le specie.
In G. megacephalus ho visto anche esemplari con i femori talvolta con macchie scure dalla base fino a circa la metà, altre volte completamente scuri.
G. pallidipennis non l'ho mai visto dal vivo. Sul web si trovano poche foto di esemplari identificati come tale ed anche qui la colorazione è variabile: zampe completamente chiare oppure con i femori scuri o femori e tibie scuri...
http://www.entomologiitaliani.net/p...?f=93&t=1826
http://www.naturamediterraneo.com/f...PIC_ID=36259
http://www.naturefg.com/pages/c-ani...dipennis.htm
http://blog.naver.com/PostView.nhn?...1&listtype=0

La macchietta chiara non credo sia una rifrazione di luce provocata dal flash...ho provato ad ingrandire l'immagine: la forma è troppo regolare e si vede al suo interno una piccola punteggiatura scura, improbabile questo per un riflesso o una macchia di polvere.


Il pronoto (e il capo) può avere notevoli variabilità in G. megacephalus nell'estensione delle macchie chiare nella parte inferiore e la presenza di una ulteriore striscia nella parte superiore; so che per questo ci alcune forme di colore.
In G. pallidipennis sul pronoto le macchie laterali non si estendono mai fino a formare una fascia continua come in megacephalus ma per la macchietta centrale in alto e in basso c'è una certa variabilità: possono esserci entrambe, mancare entrambe o può esserci solo una delle due...

Rimane la colorazione del corio a lasciarmi in dubbio.

Rita se hai altre foto che lo ritraggono dall'alto puoi postarle?
E ricordi se l'hai misurato?
Non dirmi che sono una rompiscatole








  Firma di angela corasaniti 
angelacorasaniti@fastwebnet.it

http://www.argonauti.org
la Natura di Puglia e Basilicata

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Bari  ~  Messaggi: 2770  ~  Membro dal: 12/09/2006  ~  Ultima visita: 05/06/2020 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,24 secondi.