Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
    Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata

Argonauti - La Natura di Puglia e Basilicata
 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota Bene : INSERITE SEMPRE DATA E LUOGO (ANCHE SOLO IL COMUNE) DEGLI AVVISTAMENTI



 Tutti i Forum
 PUBBLICAZIONI, DISEGNI E RACCONTI
 DISEGNI E RACCONTI
 Dagli Aztechi...il fico d'India

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale
Inserisci linkInserisci EmailInserisci suonoInserisci Mp3Inserisci pdfInserisci file multimediale Inserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube InserisciMetacafe video Inserisci mySpace video
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

    
 
 
 
 

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
angela corasaniti Inserito il - 14/10/2006 : 19:49:17
IL fico d'India

Nell'immaginario collettivo il fico d'India è parte integrante del paesaggio mediterraneo. Invece viene da molto lontano.

Originaria dell'America centro-meridionale è diffusa in tutto il Messico dove era conosciuta anticamente. Secondo una leggenda gli Aztechi, dopo aver lasciato la loro terra d'origine Aztlan "l'isola degli aironi bianchi", avrebbero fondato una grande civiltà in una terra paludosa che secondo gli stregoni avrebbero riconosciuto grazie ad una visione: un'aquila (simbolo del sole) posata su un Nepali (fico d'India) mentre divora un serpente a sonagli (simbolo della terra). Quando ciò avvenne nella Valle del Messico, fu fondata Tenochtitlàn, l'attuale Città del Messico.

Importato in Spagna nel '500, il fico d'India, così chiamato perchè proveniente dalle terre che Colombo credeva fossero le Indie, venne diffusa nell'Italia meridionale dai Borboni.

Pianta grassa robusta e duttile può raggiungere 4-5 metri di altezza creando vere e proprie sculture vegetali.
I suoi rami carnosi (cladodi) comunemente chiamati pale sono ricoperti di spine e nel mese di aprile si riempiono sui margini superiori di fiori grandi e gialli dai petali delicatissimi. Si trasformeranno successivamente in frutti carnosi dapprima verdi e poi giallo-rosso-violacei dal cuore dolcissimo e succoso.



17,19 KB


Questo fiore, e quelli che compariranno successivamente, li ho fotografati il 7 ottobre nelle campagne brindisine.
4   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
dcicave Inserito il - 26/01/2009 : 22:39:03
Bella e romantica ( anche per il bel disegno) descrizione.
Io, potentino, a Pisticci ci vivo in mezzo, perché o costeggiano strade o perimetrano dei terreni. Devo dire che forse queste piante meritano più rispetto, non solo per i frutti, scomodi da raccogliere ma gustosi, ma anche per il fascino che hanno in piena fioritura.
Ciao
Donato
angela corasaniti Inserito il - 26/09/2007 : 12:20:33
E dopo i fiori, i bei frutti spinosi sulle pale...ancora per poco...



67,62 KB
angela corasaniti Inserito il - 15/10/2006 : 21:58:25
Grazie a te Flo
Ed ecco l'intera pianta.



70,13 KB


Flo Inserito il - 14/10/2006 : 20:30:40
Ciao Angela...Bella foto e bellissima storia...grazie!!

Flo


Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,13 secondi.